Il movimento rotatorio dell'aria che si forma in un locale in cui l'aria è influenzata da fonti di calore, convettori o radiatori, è definito convezione. L'aria si riscalda e si solleva, dopodiché si raffredda e fa ritorno per essere nuovamente riscaldata. La dispersione termica nel locale si riduce, mentre il flusso di aria calda diretto verso l'alto viene sfruttato per contrastare le correnti di aria fredda provenienti, ad esempio, dalle finestre.